Gli speaker della quinta edizione

Annunceremo tutti gli speaker man mano che ci avvicineremo all’evento. Resta aggiornato seguendoci su Facebook, Instagram o iscrivendoti alla nostra newsletter.

Andrea Minto

Professore Jean Monnet di Banking Law, Fintech Regulation and Financial Innovation, Banking and Financial Markets Law all’Università Ca’ Foscari di Venezia. La cattedra Jean Monnet, finanziata dalla Commissione Europea e conferita a profili di particolare eccellenza, gli è stata assegnata per fare ricerca e didattica nell’ambito della “Digitalizzazione della finanza”. Andrea Minto inoltre è Visiting Professor presso la University of Southern Denmark e Policy Advisor presso la Deutsche Bundesbank Eurosystem.

Luna Pesce e Fosca Parisi

Atelier 23 nasce da un incontro casuale tra Luna Pesce e Fosca Parisi ad un esame di modellistica. Entrambe erano già formate in ambito fashion, oltre ad una grande amicizia, da quell’incontro è nata la voglia di dedicarsi insieme a specializzarsi nell’ambito dell’alta moda e della sposa.

Dopo aver unito i loro percorsi di formazione hanno cominciato a studiare i dettagli di un progetto che si è concretizzato nel 2019 prendendo il nome di Atelier 23.
Un atelier di alta moda nel centro storico di Venezia, un laboratorio creativo che realizza i prodotti artigianalmente, con l’obbiettivo di proporre una moda diversa, più lenta ma anche più personale con creazioni che riescano a rappresentare l’unicità delle persone.

Daniele Ceschin

Daniele Ceschin (1971), storico e docente, è autore di numerosi volumi e articoli sulla storia della prima metà del Novecento, in particolare sulla Grande Guerra. Tra le sue opere Gli esuli di Caporetto (Laterza 2006 e 2014); con Mario Isnenghi La Grande Guerra: dall’Intervento alla «vittoria mutilata» (Utet 2008); L’Italia del Piave (Salerno Editrice 2017).

Francesca Granata

Laureata in biologia molecolare della cellula e specializzata in scienza dell’alimentazione, nel 2009 inizia la sua carriera come ricercatore al Policlinico di Milano nell’ambito delle porfirie, un gruppo di malattie rare. La scelta non è casuale, lei stessa è affetta da una delle forme di porfiria che provoca fotosensibilità acuta.

Con questa duplice figura, di scienziato e di paziente, oltre all’aspetto scientifico, a partire dal 2016, ha iniziato a curare anche l’aspetto divulgativo, contribuendo in prima linea anche al processo d’approvazione del farmaco che previene la fotosensibilità. Nel 2018 ha conseguito il diplomato in empowerment and engagement, presso la Federazione Italiana Malattie Rare (UNIAMO).

Nello stesso anno diventa cofondatore con il ruolo di scientific advisor, dell’International Porphyria Patient Network (IPPN), costituito dall’incontro con altri tre scienziati che come lei sono anche pazienti. Il network svolge azioni internazionali di supporto a favore dell’approvazione e tutela del farmaco.

Francesco Pirotti

Francesco nasce in provincia di Padova, a Camposampiero; dopo medie e liceo in medio e lontano oriente si laurea in Scienze Forestali all’Università degli Studi di Padova, completando presso la University of California a Berkeley una tesi sull’analisi di immagini satellitari. Da allora ha seguito il suo interesse allo sviluppo di metodi e strumenti informatici per analizzare dinamiche ambientali, in particolare usando dati da sensori remoti. Ricopre oggi il ruolo di docente al Dipartimento Territorio e Sistemi Agro-Forestali dell’Università degli Studi di Padova, è autore di oltre 100 pubblicazioni dove continua a seguire la sua passione applicandola alla ricerca ed all’insegnamento.

Giulia Gaimari

Giulia Gaimari

Giulia Gaimari ha conseguito il dottorato di ricerca presso University College London nel 2018, con una tesi dedicata al concetto di giustizia nelle opere di Dante. Nel 2019 ha curato, insieme a Catherine Keen, la pubblicazione del volume Ethics, Politics and Justice in Dante (London, UCL Press). Da giugno 2020 lavora per l’Università di Bologna in qualità di assegnista di ricerca, nell’ambito del progetto PRIN ‘Hypermedia Dante Network’. I suoi principali interessi di ricerca vertono sulla ricezione medievale e dantesca della filosofia morale classica (Aristotele; Cicerone); sulla cultura enciclopedica medievale; sulla retorica civile duecentesca. Ha pubblicato articoli danteschi nelle riviste The Italianist, Studi danteschi, Le tre corone e Lettere italiane, e collaborato all’organizzazione di diverse sessioni e convegni di argomento dantesco sia in Italia che nel Regno Unito.

Lorenzo Sandano

Lorenzo Sandano

Nasce a Roma, il 12 Giugno del ’91, nel quartiere di Tor Tre Teste.
Dimostra fin dall’adolescenza una passionale inaspettata: quella per la gastronomia.
Relaziona le esperienze mangerecce sul suo proto-blog e poi sulle esordienti testate online di settore, incentivato dalla figura cruciale di Stefano Bonilli (ex-direttore Gambero Rosso).
Nel periodo di studi allo IED in marketing e comunicazione, inizia il praticantato nella redazione della rivista Vie del Gusto, per poi trovarsi catapultato a 20 anni nella palestra professionale del Gambero Rosso.
Concluso il percorso con il Gambero, collabora come freelance con le realtà di Identità Golose e Passione Gourmet sino a strutturare un rapporto fisso con la Guida Ristoranti de L’Espresso di Enzo Vizzari e il magazine internazionale Cook_Inc di Anna Morelli.
Nel 2016 è il miglior critico italiano secondo la classifica del sito Agrodolce; nel 2018 premio letterario Jarro come miglior divulgatore eno-gastronomico under 35; nel 2020 è premiato tra i migliori comunicatori agroalimentari del mezzogiorno dalla rassegna giornalistica Pro Sud.
Durante il periodo d’isolamento del primo lockdown scrive il suo primo libro – 100 Piatti da assaggiare almeno una volta nella vita – pubblicato nel mese di Novembre 2020 dalla casa editrice BUR Rizzoli, cercando di coniugare in una compilation di monografie narrative le sue due più grandi passioni: musica e cibo.
Attualmente, mantiene stabile il suo ruolo di foodwriter ‘alimentando’ un’inesauribile Attitudine Gourmet – nella vita e nel lavoro – che lo porta a viaggiare senza sosta, alla ricerca di nuovi ristori, persone e sapori da raccontare.

Ph: Alberto Blasetti

Cristian Fracassi

Cristian Fracassi è un ingegnere edile-architetto Bresciano con un dottorato in ingegneria dei materiali ed un master in economia e sviluppo dell’idea di business. Sposato con Carlotta da 2 anni, nel 2014 ha co-fondato ISINNOVA, un centro di ricerca ed incubatore di idee con l’obiettivo di aiutare privati ed aziende a creare nuovi prodotti innovativi. Ricopre inoltre il ruolo di presidente delle società Pharmadome e Camelot. Curioso per natura ed estremamente perseverante, ama mettersi alla prova costantemente con nuovi progetti in ogni tipo di competizione.

Lara Zucchini

Lara Zucchini è una psicologa per il Benessere, specializzata in Scienza della Performance, Problem Solving e Coaching Strategico. Il suo scopo aiutare persone, gruppi e organizzazioni a vivere meglio, risolvendo problemi e raggiungendo i loro obiettivi. Il suo metodo di lavoro si basa sulla Psicologia Positiva, scienza focalizzata sul potenziamento di risorse e qualità delle persone anziché sui loro deficit, carenze, problemi e patologie. Lara sposta il focus dal riparare ciò che non funziona a costruire qualità positive per potenziare le capacità personali e raggiungere un maggior benessere e soddisfazione personale.

Matteo Saudino

Nasce a Torino nel 1974. Insegna Filosofia e Storia da 20 anni presso i licei torinesi. Ha collaborato con l’Università di Torino come docente di Istituzioni Politiche presso la SISS, scuola di specializzazione per la formazione degli insegnanti. Lavora come formatore per il Servizio Civile Volontario Nazionale su temi quali diritti umani, pace, democrazia, cittadinanza attiva. Ha curato il volume Per essere Cittadini (edizioni Stylos, 2004). Ha progettato e tenuto laboratori di filosofia per bambini e ragazzi nella scuola primaria e secondaria di primo grado. Autore per Pearson Paravia di manuali di educazione civica e storia, partecipa regolarmente a festival e tiene conferenze e seminari di filosofia in tutta Italia. Scrive per i siti di informazione comune-info.net e volerelaluna.it. Ha pubblicato il volume di poesie Fragili Mutanti (Eris Edizioni, 2012). Coautore del libro Il Prof fannullone (ed. NuovaPromo, 2017) e Cambiamo la scuola (Eris edizioni, 2021), è l’ideatore del popolare canale YouTube di divulgazione filosofica e storica BarbaSophia che conta oltre 160.000 iscritti. Ha pubblicato La filosofia non è una barba (Vallardi editore, 2020).