Vai al contenuto

Umberto Montano è emigrato a Firenze dalla Basilicata agli inizi degli anni Ottanta.
Dopo aver insegnato per circa vent'anni nelle scuole alberghiere di Stato, sceglie di dedicarsi definitivamente alla ristorazione di qualità con il suo ristorante “Alle Murate”.
È così che incappa nel restauro di un ciclo di affreschi trattato nel suo libro «Il cibo e la bellezza».
Nell'aprile del 2014 realizza il progetto della vita con l’ideazione di Mercato Centrale, di cui è presidente del consiglio di amministrazione: una sfida che apre a un nuovo inizio nonostante la presa d’atto che il tempo corre via, inesorabile.